logo partito

10 Volte Meglio

Candidato per:

Camera dei Deputati

Regione:

Abruzzo

Collegio:

SCARICA PROGRAMMA download
Social
Senior Account Manager

Cristina Pacifico

Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.

Nata a Pescara nel 1977, si è ritagliata fin dai primi passi uno spazio nel mondo del lavoro, ancor prima della laurea in Economia Aziendale a Pescara. Anzi, un ruolo di spicco per le sue doti manageriali, radicate in lei grazie a una famiglia di stampo imprenditoriale.

Non poteva quindi rimanere indifferente davanti al progetto di 10 Volte Meglio, che si propone di trasformare il nostro Paese nei prossimi dieci anni. E per questo si è candidata proprio nel suo amato Abruzzo.

Ben decisa a ritagliarsi un ruolo di spicco in tutte le attività intraprese, ha conseguito un master in Marketing e Sales Management a Roma, lavorando nel frattempo in quella che nel 2002 era solo una piccola start up, e aiutandola attivamente e concretamente nel farla diventare il moderno colosso della telefonia H3G, per la quale ha creato e gestito la rete vendita in tutto il territorio adriatico.

Dopo una lunga collaborazione con l’azienda, grazie alla sua determinazione e allo spirito di crescita personale, unito a una indubbia professionalità, ha messo a frutto le sue doti naturali di analisi e pianificazione. Ha quindi ottenuto la fiducia di diverse compagnie che le hanno affidato obiettivi impegnativi per importanti progetti di sviluppo.

Possiede grandi doti comunicative, è ambiziosa e versatile, ma rivendica anche una solida normalità. Straordinaria come tutte le donne, riesce a essere sia madre che moglie e professionista, sempre alla ricerca di una nuova rinascita, proprio come il nostro Paese.

Con il suo spirito pragmatico è anche ben consapevole che la politica può togliere spazio e fiato alla vita privata. Ma sa che quando le donne scelgono questo percorso, cercando nello stesso tempo di non rinunciare alla propria quotidianità, lo fanno nella solida certezza che una scelta di vita così difficile va fatta nell’interesse della comunità.

È questa infatti l’unica vera eredità, un sacrificio indispensabile per provare a cambiare le cose in prima persona.

Il programma dei primi 100 giorni

Noi crediamo che i cittadini italiani abbiano il diritto inviolabile di ricercare la propria felicità. Non si tratta di un’enunciazione di principio, ma di un elemento centrale della nostra azione e dei nostri valori: vogliamo infatti che il diritto alla ricerca della felicità sia la linea guida della politica e di uno Stato finalmente e realmente amico dei cittadini. Metteremo al centro delle nostre azioni e delle nostre linee guida le persone. Ricercare la felicità significa – ma non solo – rivedere le politiche sociali: prima di tutto nei confronti delle donne, ma anche della persone della terza età, dei disabili, dei Millennials, della Generazione Z, di chiunque sia tenuto ai margini da una società e da una politica troppo disattenta e inefficiente. Crediamo che la diversità sia la vera ricchezza di un Paese, e lavoreremo per questo. I cittadini sono spesso vittime di ingiuste disparità e molti talenti vengono sprecati. C’è quindi l’immediata necessità di cambiamenti concreti: sia diffondendo una maggiore sensibilità che adottando azioni positive. Il nostro obiettivo è ottenere sia nel breve termine sia in prospettiva significativi progressi per chiunque non sia incluso a pieno titolo nella società.

Sei un candidato alle elezioni politiche?


Pubblica la tua pagina personale sul nostro sito.


Crea ora!