logo partito

Lega

Candidato per:

Senato della Repubblica

Regione:

Lombardia

Collegio:

Milano

SCARICA PROGRAMMA download
Social
Europarlamentare

Matteo Salvini

La rivoluzione del buon senso

Matteo Salvini nasce a Milano da genitori milanesi, figlio di un dirigente d’azienda e una casalinga. Nel 1985, a 12 anni, partecipa a Doppio slalom condotto da Corrado Tedeschi su Canale 5 e nel 1993, a 20 anni, a Il pranzo è servito condotto da Davide Mengacci, all’epoca in onda su Rete 4.

Salvini frequenta il liceo classico Manzoni, dove si diploma nel 1992. Si iscrive quindi all’Università degli Studi di Milano, dove frequenta il primo anno di scienze politiche per poi passare a scienze storiche e fermandosi a cinque esami dalla laurea.
Nel 2008 dichiara che sarebbe arrivata «prima la Padania libera della mia laurea».

In gioventù frequenta il centro sociale Leoncavallo, che influenza fortemente il suo orientamento politico: da lì in poi si schiererà con le correnti di estrema sinistra della Lega, tra cui in particolare ricordiamo il fatto di essere stato fondatore e leader dei Comunisti Padani.

A proposito di questo, molti hanno criticato Salvini per il suo cambio di orientamento politico, dall’estrema sinistra all’alleanza con Marine Le Pen e Geert Wilders dell’estrema destra in pochi anni, accusandolo di aver fatto questo cambio radicale solo per meri motivi populisti (alleandosi con gli euroscettici, che acquistavano visibilità dagli anni 2010) e per accaparrarsi più voti. Salvini di suo canto ha spiegato la sua scelta dicendo: “Per assurdo vedo più valori di sinistra nella destra europea che in certa sinistra. Questi partiti e questi movimenti sono quelli che oggi difendono i lavoratori, quelli che conducono battaglie giuste come quella per il ritorno al locale. Allora non ci vedo nulla di strano a cercare un dialogo con chi oggi incarna la resistenza a questa Europa sbagliata”

Nell’aprile 2014 è candidato alle elezioni europee del 2014 come capolista della Lega Nord in tutte le cinque circoscrizioni elettorali ed ottiene un totale di 387.361 preferenze (223.288 nel nord ovest, 108.847 nel nord est, 32.424 nel centro, 12.688 nel meridione e 10.114 nelle isole).

Il 18 ottobre 2014 a Milano viene organizzata dalla Lega Nord una manifestazione contro l’immigrazione clandestina. Secondo il partito, al corteo, partito dai Bastioni di Porta Venezia per poi arrivare in piazza Duomo dove si è tenuto il comizio degli esponenti, avrebbero partecipato 100.000 persone, tra cui anche un migliaio di militanti di CasaPound. Secondo fonti della Polizia, invece erano presenti alla manifestazione quarantamila persone.

Il 19 dicembre 2014 Salvini fonda “Noi con Salvini” lista leghista nel Centro e Sud Italia.

Il 28 febbraio 2015 Salvini organizza una manifestazione a Roma contro il premier Renzi cui oltre alla Lega prendono parte Fratelli d’Italia e CasaPound.

Nel febbraio 2015 Flavio Tosi ha avanzato la possibilità di candidarsi alla presidenza della regione Veneto. Ciò ha portato a forti contrasti di Tosi con Salvini. Quest’ultimo ha paventato la possibilità di espulsione di Tosi dalla Lega; che è avvenuta il successivo 10 marzo.

Nelle elezioni regionali del 2015 il suo partito conferma, con Luca Zaia, la guida della Regione Veneto e conquista, in coalizione con Forza Italia e Fratelli d’Italia, la presidenza della Regione Liguria. In Toscana, Umbria e Marche, invece, la Lega è secondo e terzo partito, raddoppiando i consensi rispetto alle precedenti consultazioni.

Con le primarie degli iscritti del maggio 2017 si riconferma segretario del partito con 6.636 voti contro il suo unico avversario, Gianni Fava, che ne ottiene 1.388.

Fonte: Wikipedia

Sei un candidato alle elezioni politiche?


Pubblica la tua pagina personale sul nostro sito.


Crea ora!